venerdì 4 maggio 2012

mangiare a budapest

invece di seguire consiglie  recensioni per la nosta cenetta romantica a Budapest ho deciso di cercare da sola passeggiando tra le vie del quartiere ebraico della città.
un quartiere molto vivo direi, pieno di locali e ristorantini semplici e molto invitanti.
Sono stata conquistata subito dagli ombrelli appesi a testa in giù in un localino il Koleves.


è stato difficilissimo convincere Sebastiano della mia scelta ma dopo un quarto  dora direi ce l ho fatta.
Il locale è un pò rustico e vengono reciclati oggetti nell arredamento, non solo ombrelli


che decorano il soffitto (un pò come a Las Vegas al Bellagio se non sbaglio) ma anche le grattugge che fanno da lampadario.
Il ristorante non è caro e la cena non è male.

Nessun commento:

Posta un commento