lunedì 26 maggio 2014

Big Island



Dell arcipelago  hawaiano Hawai'i è l isola maggiore, misura quasi il doppio di tutte le altre  messe insieme,  proprio da questa caratteristica nasce il nome con cui viene comunemente chiamata ......."la grande isola"
è anche detta l isola del vulcano per la presenza dell unico vulcano attivo  delle Hawaii, questo  regala spettacoli mozzafiato ai suoi visitatori...purtroppo quando sono stata io in visita non c'erano spettacoli naturali di  lava...meglio un motivo in più per tornare!! Si dice che Pele la dea del fuoco, viva nel vulcano e gli abitanti dell  isola sono molto legati alle leggende.

In quest isola è possibile sciare..è già avete letto bene, sciare alle Hawaii,  e non solo l isola vanta ( se così si può dire..) la città più piovosa d America..e io che pensavo fosse Seattle, mi sembrava di aver sentito così nel bellissimo film "Insonnia D aamore" film che non mi stanco mai di vedere..

è l unica isola che abbiamo visitato che da l idea di fare un viaggio in strada, per meglio affrontarla consiglierei a tutti l affitto di una 4X4 con ruote motrici, come abbiamo fatto noi, così sarà più facile affrontare le aspre e difficili strade . Tra l altro noi abbiamo fatto una strada che ci è piaciuta molto di più della ben più famosa Road to hana di Maui


è l isola più economica dell arcipelago, ha due città principali Kona e Hilo, Kona è molto turistica piena di gente e locali molto turistici onestamente non mi ha colpita
molto positivamente mentre Hilo, città che si trova proprio dall altra parte dell isola al primo impatto può sembrare una città quasi  abbandonata e in degrado.
 (questa sorta di abbandono è dovuta ai disastrosi tzunami che la città ha vissuto nel passato )
ma esplorandola meglio si scopre che incatevole paesaggio naturale con foreste tropicali la caratterizza.


Caratterizzano e detreminano la vita dell isola i vulcani
Cinque enormi vulcani (Mauna Kea, Mauna Loa, Kilauea, Hualalai e Kohala) hanno dato origine a quest'isola





 due, il Mauna Kea e il Mauna Loa, entrambi alti più di 4.000 m, dominano l’isola e ne determinano il clima creando una gigantesca barriera che blocca gli alisei nord-orientali, rendendo la parte occidentale dell'isola, quella sottovento, la più secca di tutto l'arcipelago, lungo tale costa si stendono le migliori spiagge con le acque più pure.
 La costa orientale, sopravento, è piuttosto accidentata, battuta da potenti marosi, estremamente piovosa e ricca di foreste pluviali, crepacci profondi e maestose cascate.

martedì 20 maggio 2014

Kulaniapia Falls

BENVENUTI IN PARADISO!
Lo ammetto.. questo è stato sicuramente il posto più bello in cui mi sia  capitato di dormire.... e no non sto parlando del meraviglioso Kempinskii hotel a Bratislava dove abbiamo potuto usufruire del servizio di Rollsroyce per visitare la citta e non sto neppure parlando del meraviglioso hotel Yas marina ad Abudhabi unico hotel in una pista da formula uno, sto parlando di un meraviglioso Inn ad Hilo,Big island..lontano dalla più turistica Kona in mezzo alla selvaggia natura, un posto bucolico dove leggendo  alcune recensioni online, ho scoperto che ci si può lamentare del rumore della cascata naturale privata che offre la struttura..ma la gente è folle??!!

ecco appunto a rendere magico questo posto una meravigliosa cascata naturale raggiungibile in 5 minuti a piede dalla propria casetta ..e non so se a parole potrei mai riuscire a descrivere la magia di avere delle cascate così belle solo a propria disposizione e tra l altro noi siamo stati fortunatissimi perchè nella città definita la più piovosa degli Stati Uniti d America non ha mai piovuto durante la nostra permanenza e così mi sono goduta moltissimi momenti magici nella cascata


Il posto di cui sto parlando si chiama Kulaniapia Falls e oltre ad offire un magico ambiente naturale mette  a disposizione degli ospiti corsi di Yoga a cui  io purtroppo non ho partecipato perchè la mia voglia di visitare l isola più grande delle Hawaii era tanta, forse troppa perchè non posso neppure immaginare quanto sia affascinante un corso di yoga in mezzo a tanta magia.


è un po difficile da trovare, specialmente se come noi si arriva di sera, io onestamente ad un certo punto temevo di essermi persa nella foresta! al momento dell arrivo non si trova nessuno a darti il benvenuto, c'è infatti un grande pannello in cui viene indicato il nome dell ospite e con questo la casa e la camera in cui risiede, sulla porta della camera la chiave.......cose credo da noi impossibili!

Al mattino invece si torvano delle signorine gentilissime che preparano un ottima colazione!



Ah un ultima nota! in camera a dare il benevnuto 2 buonissime mele se come me amate la frutta e mettete in borsa la mela dicendo la mangerò dopo ..mangiatela prima di arrivare all aeroporto  è infatti vietato trasportare prodotti alimentare da un isola all altra.




giovedì 1 maggio 2014

Kaho'olawe



Difronte a Maui si trova un isola bellissima.
Un isola così vicina che a vederla da Litlle beach sembra sia possibile raggiungerla a nuoto..
La sera in cui l abbiamo notata, la serata dei fuochi, non riuscivo proprio a capire che isola potesse essere ..anche perchè non capivo come potesse un isola essere così vicina ma da raggiungere in aereo (ecco si perchè non l ho ancora detto ma alle Hawaii tutte le isole si possono raggiungere solo in aereo non con traghetti o con collegamenti stradali come ponti o strade sottomarine come ad esempio in Norvegia )
Ma ecco anche qui in aiuto il mio super istruttore di SUP che mi ha spiegato..l isola si chiama Kaho'olawe dista solo 11 Km da Maui ed è da tempo oggetto delle rivedicazioni del movimento per i diritti degli hawaiani, e questo perchè per quasi 50 anni, dopo la seconda guerra mondiale,  l esercito americano ha usato l isola come campo di bombardamento. A partire dagli anni 70 è diventato fondamentale per gli isolani liberare l isola.
Oggi la Marina se n'è andata e i bombardamenti sono finiti ma l isola rimane una riserva vietata al pubblico e questo perchè ci sono ancora mine inesplose ancora presenti sia nell acqua che nella terra
Come visitare l isola? è possibile partecipare alle visite promosse dalla KIRC una volta al mese per liberare l isola da erbacce, pinatare piante, conservare i lughi storici e rendere omaggio agli spiriti della terra.
Le visite durano 4 giorni  a ridosso della luna piena. I viistatori pagano 125 dollari epr coprire spese di trasporto vitto e alloggio ..questo il link per avere maggiori informazioni..link