sabato 28 giugno 2014

Hamburger a Lisboa

Dopo la bellissima lezione di Sup io già mi sognavo di guidare fino alla spiaggia scoperta il giorno precedente ,praia da Adraga, e mangiare al bar/ ristorante dove avevo notato con la coda dell occhio, vengono serviti dei bellissimi e credo buonissimi piatti di pesce..Di certo il ristorante non è alla moda, nè l arredamento è cool ma i piatti , beh i piatti apparivano più che prelibati..ero propio pronta e già mi sognavo pesce, pesce e ancora pesce quando Rita mi ha detto che doveva tornare presto a Lisboa per lavoro.......noooooooo
disperazione e ora dove si va a mangiare del buon pesce??
da nessuna parte abbiamo proprio cambiato direttiva e siamo finiti a  mangiare un hamburger (e va beh sucede..)

Anche lo scorso anno di domenica prima della nostra partenza avevamo optato per un hamburger, all epoca c erano a Lisboa solo due ristoranti di hamburger di qualità, tra l altro della stessa proprietà.
Ora beh ora come in moltissime città , un pò in ritardo rispetto a Milano, sono esplose..si trovano Hamburgerie in ogni angolo...in più va detto che in questi ultimi anni Lisboa ha visto nascere moltissimi ristotanti, è un momento di grande fermento dal punto di vista ristorativo, non solo hamburger ma un pò tutto quello che è ristorazione..insomma per chi ama il buon cibo, provare nuovi  accostamenti culinare e variare Lisboa è prorpio l ideale.
Abbiamo deciso di provare gli hamburger al Cais da pedra, hamburgeria aperta dallo chef Henrique sa pessoa , chef famoso in portogallo anche perchè volto televisivo, cresciuto professionalmente negli stati uniti d america .



Il locale è molto bello, noi abbiamo mangiato nella terrazza con vista sul rio Tejo

c'è una buona varietà di hamburger che sono anche buoni, il dolce poi è stato fenomenale...i prezzi un pò cari, sicuramente anche qui cari per essere a Lisboa

mercoledì 25 giugno 2014

Stand Up Paddle a cascais, Portogallo

A differenza delle altre volte, il nostro sabato sera a Lisboa è stato abbastanza tranquillo e questo perchè la domenica mattina ( a mezzogiorno in realtà, ma per la nostra cara amica  Rita alba) ci aspettava il corso di SUP, sport già provato a Maui e a cui ci stiamo dedicando anche qui in Italia..
cos'è il Sup?

Sup è uno sport nato dall unione di surf e Kayak, il nome SUP è l acronimo di  Stand Up Paddling ovvero pagaiare in piedi su una tavola..........di origine polinesiana e molto diffuso da tempo alle Hawaii,questo sport, oltre a fare bene al fisico,  permette facilmente di raggiungere coste e baie normalmente raggiungibili solo a nuoto.
 Cosa serve? serve una tavola (non da surf ma da sup, un pò più grandine rispetto alle "colleghe") e  una pagaia, queste vengono  realizzate in alluminio o in carbonio e se siete freddolosi una muta, io sinceramente non ne ho mai sentito il bisogno.
Nel vedere i surfisti in piedi su tavola onestamente  pensavo che non ci sarei mai riuscita ma in realtà non è poi così complicato anche perchè  le moderne tavole per principianti hanno una grande stabilità.

Mi sono trovata così bene da provare anche un pò lo yoga su tavola da sup, in realtà non partecipavo a nessuno corso ma la nostra insegnante è stata molto carina e vista la mia curiosità ci ha fatto provare qualcosina....qui un consiglio..se provate lo yoga su tavola di sup, state attenti a non avere molte persone dietro di voi, dalle foto fatte con gopro dal mio ragazzo ho notato che la visione è molto interessante..


L'idea delloYoga su tavola di Sup anche chiamato YogAqua è stata dell insegnante californiana Sarah Tiefenthaler, Sara ha ideato delle sequenze di asana che si possono praticare sulla tavola.
Una lezione dura 90 minuti, i primi 30 sono dedicati alla conoscenza della tavola, si pagaia per inizare un "feeling " con la tavolae poi l 'ora rimanente è dedicato allo Yoga .
 Ogni tavola ha ancoraggio individuale che si butta  prima  dell inizio della vera e propria lezione di Yoga 
vi lascio con  un link che ci spiega le 10 ragioni per cui dovremmo tutti provare lo supyoga .......assolutamente da leggere!!
 


Nato dalla fusione di surf e kayak, è una moda che arriva dall'America e che sta prendendo piede anche da noi. Un modo semplice per esplorare coste e baie raggiungibili solo a nuoto, e grazie ai nuovi modelli gonfiabili e alle pagaie più leggere e maneggevoli, il Sup si prepara a spazzare via la noia dell'estate. - See more at: http://www.giornaledellavela.com/content/html/index.php?s=Non_sai_cos_il_Sup&page=nodeDetail&idRecord=12878#sthash.jCwBcJ9L.dpuf
Nato dalla fusione di surf e kayak, è una moda che arriva dall'America e che sta prendendo piede anche da noi. Un modo semplice per esplorare coste e baie raggiungibili solo a nuoto, e grazie ai nuovi modelli gonfiabili e alle pagaie più leggere e maneggevoli, il Sup si prepara a spazzare via la noia dell'estate. - See more at: http://www.giornaledellavela.com/content/html/index.php?s=Non_sai_cos_il_Sup&page=nodeDetail&idRecord=12878#sthash.jCwBcJ9L.dpuf

Station restaurant lisboa

E dopo un meraviglioso pomeriggio terminato con aperitivo nel bar di  uno dei miei posti favoriti al mondo, Praia do guincho , siamo corsi verso Lisboa, era tardi ed eravamo davvero indecisi sul dove andare a cena...pensa e ripensa , chiama e richiama siamo finiti in uno dei posti da me proposti già prima della partenza...The station.........perchè l ho proposto?? lo ammetto, semplicemente perchè avevo letto in uno dei vari blog portoghesi che seguo, che lì è stato Mick Jagger quando è stato a Lisboa per il rock in rio e il posto non mi sembrava male..


e perfortuna avevano ancora posto per cena ma..solo nella terrazza esterna, perfetto, quello che speravamo!
Il ristorante si ingloba in un "lavoro" di recupero della zona di cais do Sodre, zone che negli ultimi anni è diventata piena di bar e locali alla moda. Il proprietario è un dj e questo spiega bene perchè il ristorante ha dei locali destinati a  discoteca.
I piatti sono un incontro tra cucina portoghese e orientale  e sono davvero molto buoni
io un pò nella mia minuscola esperienza, ho potuto percepire l influenza vietnamita, avevo provato questo tipo di cucina a Maui da Starnoodle



e fenomenali sono anche qui i dolci

anche questo ristornate è un pò caro per i portoghesi ma per noi turisti ben più economico della taberna 1300
Le foto non sono le mie, ma quelle del loro sito internet e questo perchè il locale è davvero molto molto scuro,  questo forse per creare più "ambiente da discoteca"
Per la gioia dei maschietti le cameriere sono per lo più ragazze, belle, belle ragazze..

lunedì 23 giugno 2014

da praia da Adraga a Praia do guincho



Praia da Adraga si trova a nord rispetto a Praia do guincho........e se tutte le strade portano a Roma....... in Portogallo, con me tutte le strade portano a Praia do guincho, sicuramente la mia spiaggia preferita in Portogallo.


Praia de Adraga è considerata una delle migliori spiagge del Portogallo principalmente per il meraviglioso scenario delle scogliere e la sabbia dorata. Questa opinione è stata confermata da un sondaggio condotto da un quotidiano nazionale britannico che valutato Praia de Adraga come una delle 20 migliori spiagge d'Europa.



Praia da Adraga è 18 km a nord di Cascais e 13 km ad ovest di Sintra.  

Grazie alla semi-lontananza della spiaggia non c'è praticamente nessun mezzo di trasporto pubblico, per cui bisogna avera come noi un auto per raggiungerla ,  tra l altro non è ben indicata e ci si può perdere più volte prima di arrivarci!!

 
Il problema principale con la spiaggia segnalato anche su molti siti internet che par
lano di questa meraviglia è il parcheggio molto limitato.

Non abbiamo trascorso troppo tempo nella spiaggia e questo perchè vista la grande presenza di rocce nella sabbia era impossibile godersi un bel bagnetto fresco, siamo così saliti in auto e guarda un pò.........siamo arrivati, per la prima volta dal nord, a Praia do Guincho e qui..




beh qui non ho resistito ho tolto i vestiti e mi sono buttata nel fresco / freddo oceano e mi sono goduta un incantevole bagno, tra l altro ero anche l unica, unica coraggiosa!
Purtoppo dopo 15 minuti di immensa gioia nell oceano  il bagnino mi ha sgridata perchè andavo troppo incontro alle onde,  e sono dovuta uscire dall acqua.


e allora che fare? beh aperitivo al bar con tosta mista e birra e qui..qui si è realizzato un mio sogno, osservare il calar del sole in praia do Guincho aperitivando! come sono stata fortunata!


 

giovedì 19 giugno 2014

sabato mattina a Lisboa......




Dopo una meravigliosa colazione in un bar che neanche farlo apposta è gestito da un italiano , ci siamo ritrovati a vagare  per un centro affollatissimo da turisti, in attesa della nostra cara amica Rita......
Già lo ho detto, lei è una gran dormigliona ma proprio gran dormigliona, così in sua attesa di solito ci dedichiamo allo shopping .
Non facciamo i turisti nel centro della città e questo perchè c'è sempre tanta gente e il centro già lo conosciamo abbastanza bene! Quest anno però disperati in attesa di una Rita che non si sveglia mai , abbiamo per caso seguito il tram 28, tram che penso, venga utilizzato solo da turisti...li ho contati e beh posso dire che passa un 28 al minuto tanta è la richiesta....e che code alla fermata!!!




 All una finalmente la chiamata di rita ! sono sveglia......corriamo a prenderla, abita vicino alla palestra virgin di Lisboa e da lì partiamo........prima meta..la polizia..abbiamo trovato un portafoglio per terra e così siamo corse a consegnarlo a chi di dovere (si spera) dopo un altra lunga attesa, siamo riuscite a ocnsegnare l oggetto e finalmente poi inizare la nostra giornata.






Da Lisboa ci siamo diretti verso Sintra, dove da qualche anno vive il padre della mia amica, in una nuova casa a dir poco bellissima

e di li una bellissima  spiaggia Praia da Adraga
Praia da Adraga è un tesoro nel verde delle colline di Sintra. Situato nel Parco Naturale di Sintra-Cascais, la spiaggia è nascosto tra le rocce.
Purtroppo numerose  rocce sono sparse sulla sabbia, crendendo quasi impossibile l idea di godersi un bel bagno nell oceano .  
Nel 2003, il quotidiano britannico The Sundays Times  ha elencato questa spiaggia tra le 20 migliori in Europa.
Il parcheggio è disponibile, ma è molto piccolo. Accanto alla spiaggia un bar ristorante dove devo ammetetre mi sarebbe molto piaciuto mangiare ma non avevo prorpio fame...

Un ultimo appunto, in spiaggia non c'era quasi nessuno e questo perchè a Lisboa la giornata sembrava brutta ma in spiaggia il soel splendeva ed il tempo era ottimo...anche la mia amica rita mi ha dato della matta quando ho proposto la spiaggia come meta per la giornata ma, con mio immenso piacere si è dovuta ricredere!

mercoledì 18 giugno 2014

taberna 1300 Lisboa

Dopo una cena meravigliosa lo scorso Giugno, quest anno non potevamo non tornare alla Taberna 1300.. ......meravigliosa scoperta dello scorso anno in una delle zone più cool della città.


Non appena abbiamo deciso di tornare nella capitale portoghese  io sapevo che dovevo prenotare  lì almeno una  cena..Con mio grande rammarico dopo una settimana dalla mia prima email per prenotare un tavolo ancora non avevo ricevuto risposta, ho dovuto riscrivere e riscrivere fino alla conferma.....ammetto che ero quasi disperata!


Devo avvisarvi ......se vi hanno detto che Lisboa è una città economica e che con 8,00€ potete cenare  beh non venite qui a mangiare! Il ristorante è un pò caro per gli standart lisboneti, ed in effetti la clientela è per lo più composta da turisti... Tra l altro i prezzi dallo scorso anno sono aumentati e l offerta si è ridotta!
 Trovandoci in portogallo non potevamo non mangiare pesce!
e così antipasto di tonno


e poi un bel pescetto


sono stati la nostra cena...c'è da dire che il forte di questo ristorante sono i dolci
io satolla ho rinunciato a questa gioia per il palato in realtà ho rubato a lui.. e abbiamo presto un pastel de nata ..ero eprò stanca e non avevo nessuna voglia di fare una foto al piatto
mentre queste sono le foto fatte da me  dei dolci dello scorso anno


se lo scorso anno avevamo scelto il ristorante perchè non c'era molta gente, quest anno il ristorante era strapieno e il nostro tavolino traballante in un angolino scomodo il servizio è stato lento, lentissimo e il cibo meno buono dello scorso anno........in poche parole se quest anno ero convinta che sarei tornata subito alla taberna alla mia prossima visita a Lisboa non credo tornerò...
magari proverò un altro ristorante della LXFACTORY 


martedì 17 giugno 2014

Punaluu Black Sand Beach, Hawaii Island



Come da programma, la nostra unica giornata intera a BigIsland è stata destinata alla visita del Hawaii 'i Volcanoes National Park, un must in visita in questa meravigliosa isola.
Prima però abbiamo deciso di visitare almeno una spiaggia della costa di Hilo e così ci siamo diretti verso la Punaluu Black Sand Beach.


Spiaggia che si trova tra  Volcanoes National Park e la cittadina di Naalehu.
Caratteristica di questa spiaggia è la sabbia.......nera e questo  a causa della costante attività vulcanica.........nell isola di big island è infatti possibile trovare spiagge con sabbia bianca, verde o nera...e questa è una delle più famose dell isola con spiaggia nera......
delle isole hawaiane solo Big Island presenta questo tipo di sabbia!



Un altra caratteristica di questa spiaggia  è la presenza di  tartarughe  marine e............finalmente !! erano giorni che speravo di vederle, ancora non ero stata nel North Shore a Oahu e ancora non le avevo viste.
Sono meravigliose da osservare ma bisogna stare attenti a non cadere in tentazione........non vanno assolutamente toccate!! e bisogna rispettare la distanza di sicurezza!!



Tra l altro mentre noi ci trovavamo nella spiaggia ho quasi assistito ad una rissa!! una ragazza, sciocca, ha toccato la tartaruga e così una signora, giustamente, ha iniziato a sgridarla e quasi si picchiavano!! che scene!





giovedì 12 giugno 2014

meraviglioso week end a Lisboa


come ogni Giugno che si rispetti, anche quest anno abbiamo deciso di regalrci un fine settimana fuori porta, e come negli ultimi anni ,  a Lisboa.
Città a me assai cara perchè lì ho fatto l erasmus e perchè lì vive una delle mie più care amiche, una ragazza portoghese compagna delle mie avventure durante l anno trascorso a Lisboa..........Io e Rita (nome tipicissimo portoghese) ci siamo conosciute all inizio della mia avventura, io , con alcuni amici stavo facendo l autostop per andare ad una festa un pò lontana dal Bairro alto, dove stavamo passando la nostra serata e così per non pagare un taxi abbiamo deciso di cercare un passaggio alternativo (a quei tempi non esisteva Uber e il carsharing ancora non è arrivato a Lisboa..) e così è comparsa lei, bellissima (perchè è davvero una bella ragazza) biondissima nella sua golf rossa degli anni 80..macchinina che ci ha accompagnato per un anno in serate di follie!!
Ecco quindi due e forse più sono i motivi che mi riportano a Lisboa, l amicizia, la passione per l oceano e il fascino che subisco sempre da questa città.
Siamo arrivati a Lisboa di venerdì   alle 8 di sera una corsa in hotel per arrivare alla cena prenotata per le ore 22 in uno dei nostri ristoranti preferiti.Sabato dopo una colazione ghiottissima in attesa di Rita che è una dormigliona!! abbiamo fatto shopping. per poi andare verso l oceano......e domenica, domenica a Cascais, sup e yoga sup...un esperienza meravigliosa...a breve racconti più dettagliati del meraviglioso week end seguito da 2 ghiotte giornate milanesi e ora...ora I ma back in town!
Un consiglio se andate a Lisboa e in città fa freddo non arrendetevi! indosste il costume e partite verso l oceano..noi apparivamo pazzi a tutti in hotel con look da spiaggia accanto a look autunnali , ma in realtà mentre  aLisboa faceva freddo noi ci gustavamo spiagge con sole splendente e vuote!!


mercoledì 4 giugno 2014

Mauna Kea

In ligua hawaiana , il nome "Mauna Kea" significa "montagna bianca" questo  si riferisce al fatto che le cime del monte appaiono coperte di neve e ghiaccio ........... tanto che sulle sue pendici nei mesi di gennaio e  febbraio  è possibile sciare...

Il mauna Kea è la vetta più alta delle Hawaii ma anche la più alta del mondo se si considera la base di partenza che è posta sul fondo dell oceano.

Questo vulcano  è uno dei luoghi più venerati nella tradizione hawaiana la sua vetta è considerato il posto più sacro dell isola, secondo i miti il Mauna Kea ha creato ogni palma, ogni granello di sabbia dell isola. è in questo monte che alloggiano gli dei ed esso è il luogo che sta di mezzo tra la terra e il paradiso.
Qui solo le divinità possono vivere, agli umani non è permesso

La vetta della montagna ha anche la più grande concentrazione di telescopi astronamici al mondo e questo perchè  grazie alle migliaia di chilometri di oceano  e all'altezza di oltre 4000 metri che riduce l'atmosfera e le distorsioni da essa indotte, questo sito è un luogo ideale per le osservazioni astronomiche. Inoltre l inquinamento luminoso  è molto basso, poiché le zone circostanti sono relativamente poco abitate.

 Un must è vedere il tramonto dalla vetta..io e Seba ovviamente ci siamo organizzati al meglio per assistere a questo spettacolo, serve un fuoristrada assolutamente per raggiungere le vette........ma questo non basta perchè noi abbiamo bucato,. è già...e non solo dopo aver cambiato la ruota la macchina non partiva più!!

e così ci siamo ritrovati prima a cercare di assistere a questo spettacolo naturale dal parcheggio mentre cambiavamo la ruota  epoi nel buoi più profondo a cercare disperatmente aiuto......e non è stato proprio bello perchè il buio era proprio buio e nero e non c era quasi nessuno........io devo ammettere che ero disperata! compagni di avventura anzi disavventura una coppia di turisti, anche loro italiani, acui abbiamo dato un passaggio.

ed ecco la nostra avventura vista attraverso le lenti della gopro