venerdì 28 agosto 2015

mangiare ad Aspen



Questa è una di quelle cene che io mi sogno spesso, tanto è stata buona e golosa.
Questo è uno dei locali che vorrei tanto trovare nella mia città.
Questa è stata una super serata .
Ma andiamo con ordine.
Dopo esserci goduti un super bagno all aperto nel nostro AMAZING hotel ad Aspen, ci siamo vestiti velocissimamente e ci siamo diretti verso il centro del paese.
Il centro di Aspen è diverso, molto diverso dai centri dei paesi di montagna che io conosco.
è geometricamente perfetto come le città americane.
è un quadrato con le strade che si incorciano e pieno di bellissimi hotel, lussuosi negozio e ristorantini super chic..
Dopo una passeggiatina per il centro in cui già mi stavo disperando, abbiamo trovato lei..la Aspen Brewery


...inuitle dire che ci siamo fiondati dentro.
La porta  si apre su  delle scale che conducono ad un localino semplice con terrazza molto bella.
Qui non appena ci siamo seduti il mio sorriso si è fatto a mille denti..ho pensato " ooooo ecco il locale che fa per me!" Pieno di giovani , ecco giovani sui 30 come me, per lo più local..si ordina al banco e non al tavolo..top! un Top che è presto diventato un Flop...purtoppo qui si poteva sollo bere birra e non c'era niente, niente da mangiare..disperazione..ecco io amo mangiare e con una birretta trovo che qualcosina da sgranocchiare ci stia spesso bene.
 ecco non la frutta come ci è successo una volta, però due patatine..
non ci siamo lasciati abbattere e abbiamo deciso giustamente di berci un paio di birrrette per poi abbandonare questa piacevole birreria per cercare un posto dove mangiare ma...

ma tutti i ristoranti che trovavamo nel nostro cammino erano al completo e.. perfortuna..
siamo così arrivati da HOPS COLTURE.
Un locale semplice ed accongliente , pieno di tv per seguire lo scii ed il futball.
Ecco quando io trovo questi locali americani dove si può mangiare o anche solo bere una birra.
dove sembra di trovarsi in un ambiente più "rilassato"rispetto a ristoranti classici..ecco qui io perdo la testa e mi sento proprio bene come a casa!
I prodotti offerti sono ottimi, non solo le birre, motlo buon ee come è vasta l offerta! ce en sono tantissime.
Il cibo è ottimo
davvero io ancora al pensiero di questa cena mi lecco tutti i baffi.
Poi lo so io non mi stancherò mai di lodare la cucina americana, è vero hanno posti dove si mangia molto male ma..se si ha la fortuna di scegliere bene..beh non si può che soffire per la distanza di questi ottimi ristorantini.
Ma penso sia giusto far parlare le foto da sole, perchè in questo caso davvero parlano da sole.
Abbiamo iniziato con un antipastino
uova e patate saltate

non potete immaginare la bontà di questo piatto
Poi lui  burger con super patate

e io un panino con salmone che era una favola..


e poi ovviamente anche se satolli...un super dolce


biscotto homemade con gelato E glassa alla mela mamma che bontà.
L unica nota dolente del conto è stata la brra , neanche tanto buona , che mi ha consigliato la barista 15 dollari al bicchiere...sono troppo brava a farmi fregare, ma lei mi sembrava così carina che non ho saputo dirle di no epr la birra che mi proponeva..carina un biiiip
per il resto tutto ottimo, davvero questa cena me la sogno spesso...

martedì 18 agosto 2015

magici risvegli



Non ci vuole poi tanto tempo per raggiungere Aspen da Denver, in teoria bastano 3 ore con la strada più rapida, 4 con quella un pò più lunga..noi stranamente (di solito siamo molto rapidi in auto) ci abbiamo impiegato una vita.
Non solo sosta outlet, che va beh in america ci sta sempre..vuoi perdere l emozione di comprare n paio di scarpe nike per 15 dollari o una polo brookborthers a 20 dollari??!! eh no non si può!
Ma poi c'è stata anche la sua pennichella..in effetti il volo Honolulu Dnever ci aveva un pò sfasati e così il mio pilota (io non guido mai!) è crollato ..abbiamo fatto una sosta per comprare un panino, sono entrata nel supermercato dove ho passato un inifnità di tempo..sono sempre così enormi e pieni di buone cose..e quando sono tornata nella nostra supercar lui era lì che dormiva..e io non avevo comprato nessun gossipmagazine per passare il tempo!
Al suo risveglio siamo ripartii e perfortuna abbiamo raggiunto abbastanza in fretta il nostro bellissimo hotel
Tra l altro fa uno strano effetto vedere ancora prima di arrivare in paese l aeroporto per gli aerei privati ..eh già noi ci credevamo super cool con la nostra macchina ma c'è chi va ad Aspen in aereo privato..poveri illusi noi due!
L albergo dove abbiamo soggiornato era davvero molto bello.
Fuori dal centro di Aspen, e non nelle piste ma immerso nella natura con vetrate nelle camere così grandi da rendere magico il risveglio.


un posto incantevole dove sembrava di immergersi completamente nella natura circostante.
L albergo non si espande in verticale ma in orrizzontale


 e l unica diciamo pecca, è che non si possono raggiungere le camere in auto, è giusto percarità così non si disturba la quiete ma quando si portano i bagagli o quando si va in piscina è un pò una noia.


Le camere, che penso vengano anche affittate come appartamenti in stagione, sono enormi a dire poco, con salotto e angolo cucina..che poi credo che tutti gli alberghi in quella zona diano la possibilità di cucinare che perchè anche nell altro hotel dove abbiamo dormito c era angolo cottura.


e poi la cosa più incredibile, che più mi ha colpita.. l aramdio..enorme  a dire poco... a parigi la nostra camera d labergo era assai più piccola ( cito Parigi perchè è stata l unica volta in cui io ho scelto un hotel ed è stato un vero flop....)


Insomma devo essere sincera se potessi vorrei svegliarmi tutte le mattine qui..eh lo so mi piace sognare..
Le foto, credo si noti, sono state "rubate"dal profilo fb dell hotel questo perchè la sera , arrivati ero troppo stanca per non fare foto sfuocate eheh e al mattino ero troppo emozionata per pensare di fare foto..insomma quando mai ti ricapita di sciare ad Aspen in colorado??!!





martedì 4 agosto 2015

benvenuti in colorado..



E dopo il caldo hawaiano cosa c'è di meglio della neve e dell aria fresca di montagna???
E così dopo il surf ci siamo lasciati conquistare dallo scii in Colorado..si ci siamo davvero viziati e tanto!
Non avrei mai pensato di visitare queste zone, Aspen per me era quel posto da celebrity in cui mai avrei pensato di mettere piede e invece..invece è stata la nostra prima sosta nel famoso stato.
Dopo essere atteratti a Denver, città veramente insignificante , e dopo aver ritirato la nostra bellissima macchina..una super jeep piena di cose inutili ma cool, come ad esempio l accendi scalda sedere e scalda auto da lontano (ovvero dalla finestra della camera di albergo prima di uscire e prendere freddo..) Cisiamo diretti a tutta velocità verso la montagna.
Prima però sosta in mega outlet americano..il mio ragazzo aveva dimenticato la maschera per gli scii...ogni scusa è buona per lui epr fare shopping...
Lì abbiamo subito avuto modo di parlare con gente locale, disperata perchè la neve era poca.
Anche da noi se non ricordo amle l inizio dicembre non è stato dei migliori per la neve.
La strada che da Denver porta ad Aspen è davvero molto bella


si vedono montagne, laghi e ...se vi sembra di averle già viste quelle montagne forse è per la birra coors...si quella birra che nell etichetta ha le montagne che cambiano colore quando si beve la birra..


 a breve, spero, un pò di racconti di queste incantevoli giornate!
che viste adesso con il caldo di questa estate , sembrano quasi un sogno!!!

sabato 1 agosto 2015

consigli per un viaggio alle Hawaii



alle Hawaii si sa ho letteralmente perso la testa, penso di aver trovato quello che per me corrisponde al Paradiso.... quando siamo partiti la prima volta, senza aver proprio ancora capito perchè andavamo in queste isole, temevo di trovare un posto super turistico American style pieno di grandi alberghi e fast food e invece ho trovato oceano, natura cascate e l aloha..è già perchè un ruolo fondamentale nell esperienza di queste isole è l ahoha.
Aloha significa affetto, amore , pace è un saluto che contiene lo spirito delle isole
alo significa condividere aho allegria e Ha energia vitale e questo spirito coinvolge davvero quasi tutti gli abitanti della isole.
è difficile non incontrare persone felici che accolgono con gioia e calore.

Io consiglio di visitare almeno due isole.
Noi abbiamo avuto la fortuna di innamorarci delle isole a novembre 2013 e a novembre 2014 siamo tornati con una grande grande voglia di rivivere questo magico spirito.

Le isole che abbiamo visitato sono

oahuquasi impossibile saltare quest isola considerando che quasi tutti gli aerei arrivano qui.
Maui l isola più amata dai turisti, un misto tra la più selvaggia Kauai e la più urbana Oahu
BigIsland l isola più grande e più giovane con un vulcano ancora attivo!
nella seconda visita abbiamo aggiunto
kauai la più  anziana e verde delle isole anche chiamata giardino delle Hawaii
e abbiamo anche voluto visitare una delle più piccole Molokai, isola che appartiene alla provincia di Maui, molto molto selvggia.
Per visitare le isole è fondamentale noleggiare un auto . Nelle isole di Oahu e maui potete noleggiare l auto che più vi piace una cabrio o una jeep, non ci sono problemi di strade.
 Mentre nelle altre isole una jeep 4 X 4 , poichè molte strade non sono asfaltate..


fate come noi prendete questa jeep come anche il 90% dei turisti e vi divertirete come matti  ad affrontare strade con fango, sassi ma state attenti potreste come noi bucare o..ancora peggio rimanere infangati nella sabbia quindi..guidate con spirito selvaggio ma con attenzione!


State attenti alle prenotazioni dei voli. Le isole si possono raggiungere solo in aereo dovrete quindi spesso cambiare auto è per questo meglio evitare di noleggiare due auto nella stessa giornata.


Cercate di godervi l oceano ma anche le cascate..

Provate il surf o il sup
yoga in riva all oceano
snorkelling




Non è necessario portare molti abiti e poichè per ogni volo tra le isole le valigie vanno pagate cercate di ridurne il numero. Noi la seconda volta, avendo abiti per la montagna (meta dopo le Hawaii il colorado per sciare) abbiamo consegnato le valigie ad un servizio che a tot dollari al giorno tiene le valigie in più ai clienti, sono numerose le aziende che forniscono questo servizio.
Non fate come noi che scioccamente abbiamo lasciato tutti gli abiti pesanti ad Oahu, ricordatevi che sia a Maui che a Bigisland, quando si sale sui vulcani per assistere ad incantevoli albe o tramonti ...e fa freddo..non stupitevi di vedere giapponesini in tuta da sci.
Portate costumi scarpe da ginnastica per camminare tra la natura,una giacca per la pioggia (specialmente se visiterete Kauai) e un cambio pesante ..davvero non serve altro

cosa non perdere a

Oahu


il nortshore..teatro di meravigliosi eventi di surf nella stagione invernale..con spiagge a dir poco incantevoli
Waikiki beach..devo essere sincera quando siamo arrivati la primissima volta ad Oahu e per prima cosa a Waikiki beach mi sono chiesta cosa avessimo fatto ??tutte quelle ore per arrivare in una spiaggia piena di grandi alberghi ma..mi è bastato mettere i piedi in acqua e l amore per queste isole è scoppiato.


e poi veramente non bisogna perdersi nessuna spiaggia dell isola perchè sono tutte bellissime
Ad Oahu vengono girati moltissimi film, c'è una zona studios che si può visitare e qui hanno girato Jurassic Park (in realtà avevano iniziato le riprese a kauai ma poi quest isola è stata colpita da uno spaventoso tsunami e così si sono spostati nella più grande Oahu) e il bellissimo 50 volte il primo bacio, tanto per citarne solo 2 ma sono davvero moltissimi i film girati in queste isole ed i telfilm, come ad esempio lost.
e poi ovviamente c'è pearl harbour..

Mangiare ad Oahu
se vi piacciono i locali semplici, pieni di gente e vita notturna provate il mio locale preferito lo Yard house a Waikiki


non si possono non provare i truck food dello nort shore dove mangerete degli shrimp fenomenali
la migliore colazione è sicuramete da Bills
e poi provate un caffè al Kona coffè
caffè che viene dall isola di BigIsland

Maui

Maui è un sogno, vedrete dei tramonti incredibilemnte belli.


ci si può godere l oceano e provare l ebrezza dei ranch.
Con tutta sincerità la road to hana non mi ha entusiasmata mentre ho preferito la strada che prosegue dopo hana, meno famosa e più naturale, non asfaltata e davvero da l idea di essersi persi nel nulla..dall alto si vede l oceano ma si trovano le mucche!
Visitate il paese di Paia, molto amato dai surfisti prima di iniziare la mitica strada..ma se davvero volete una strada avventurosa da brividi provate la Kahekili Highway
anche se l hanno resa più praticabile dalla nostra prima visita,


Non perdetevi la fire night a little beach la domenica sera
e ovviamente non perdete l alba al Maunakae!


Mangiare a Maui


Mangiare nelle isole hawaiane è un esperienza meravigliosa per le papille gustative, si possono sperimentare diversi tipi di cucina,  non solo gli Hamburger così cari agli americani, ma anche chiaramente pesce prelibato e si può provare l influenza polesiana, vietmanita che grazie alle immigrazioni del passato hanno influenzato al cultura alimentare delle isole
Noi a Maui abbiamo mangiato sempre solo bene.
l unica pecca sono gli orari, vi avviso..dopo le 21 è difficile trovare ristoranti aperti, specialmente nelle isole piccole come kauai o meno turistiche come Bigisland.
Prima di partire per le vacanze già sapevamo che dovevamo provare il ristorante Starnoodle
questo perchè li aveva lavorato un cuoco che ha partecipato a top chef reality culinario non molto famoso qui da noi, ma il preferito del mio ragazzo.
Il miglior burger dell isola è da Bullyburgers, dopo la roadtohana
non facile da raggiungere ma sicuramente ne vale la pena
miglior truck food Hohrito shrimp tacos
e ottimo e molto bello  ristorante in riva all oceano per mangiare pesce mala ocean tavern..

ah e mi raccomando non perdete lo shave ice..il gelato tipico delle isole (che io in realtà ho assaggiato ad Oahu..)




BigIsland
Bigisland è l isola di maggiori dimensioni   la meno turistica delle "grandi isole" e la più economica. Ha due città principali, kona e Hilo. La città di Kona è molto turistica , quasi sembra jesolo, mentre quella di Hilo ha molte meno strutture dedicate alla ricezione, sia come ristoranti che come hotel.
Se quando si arriva a  Kona sembra quasi di essere a jesolo, ad Hilo si pensa di essere arrivati a Detroit, la città è stata colpita da pià tsunami, l ultimo nel 1960 e i suoi danni si possono ancora cogliere negli edifici della città, che danno un pò l idea di abbandono.
Noi ad Hilo abbiamo dormito in un posto stupendo con cascate private! assolutamente lo consiglio a chi dovesse decidere di visitare questa isola.


attenzione però Hilo è la città  più piovosa degli stati uniti d america, si anche io pensavo fosse Seattle, quindi non lo so forse noi siamo stati fortunatissimi perchè non ha mai piovuto e abbiamo potuto goderci le nostre cascate private al massimo.
Imperdibile a big island il giro in barca con lava, se il vulcano produce lava nel periodo in cui seite nell isola. purtroppo quando noi ervamo in bigisland non c'era lava..un motivo per tornare!
imperdibile e noi lo abbiamo eprso, anche il tramonto al MaunaKae , perso ma quasi vissuto eravamo proprio sotto la vetta a cercare di risolevre il problema della ruota bucata!!
Incredibile, almeno per me, le spiagge con sabbia nera ( a causa della costante attività vulcanica)
e vicino il vulcano national park con la famosissima road closed


e poi bellissima per me la strada della Hamalkua Coast ben più avventurosa ed affascinante della road to hana, per me.
se per el altre isole ho molti consigli su dove mangiare a BigIsland non saprei prorpio dirvi.
Le colazioni nel nostro alebrgo erano molto abbondanti ed ottime con molto frutto della passione, che io adoro e così andavamo avanti quasi fino a sera senza mangiare e cenare a Bigisland è stata una bella avventura poichè molti locali chiudono presto nell isola.

Kauai

Atterrare in quest isola è stato un pò un trauma, salutare Maui è sempre difficile (non è un caso se questa è l isola più amata dai turisti) e in più siamo arrivati, pioveva e c erano galli dappertutto.
Io amo gli animali ma il mio ragazzo non sempre...specialmente quando i galli ti beccano le gambe!
è incredibile ma Kauai ha solo una strada..è già! per questo noi abbiamo optato per un hotel nel mezzo.


Non so se la nostra sia stata una grande idea ma per noi sicuramente molto comoda!
se avete un buon budget vi consiglio di dormire al grand  hyat, qui noi abbiamo fatto un bell aperitivo, abbiamo assistito ad un bellissimo show di hula e davvero non avremmo più voluto lasciare la struttura.
Se amate lo Yoga ed il surf vi consiglio di cercare alloggio nel nord nella zona di Hanaley bay 
non molto lontano dal famosissimo Kalalua trail


 in questo zona mi raccomando non perdetevi una colazione fenomenale a base di frutta e prodotti bio
da hanalei coffè roaster
e poi c'è un grande spettacolo della natuta nella zona opposta quindi rotolando tutto verso sud si arriva al Waimea  Canyon incantevole a dire poco.
 Questi sono i punti principali dell isola, i must, ma poi ci sono spiagge stupende in cui assistera  a meravigliosi tramonti come a Kehakabeachkauai


 e non dimenticate che Kauaiè..l isola di Lilo e Stich!!

Mangiare a Kauai



come a Bigisland se vi piace cenare tardi...abbandonate ogni speranza..dopo le 9 pm è impossibile cenare ma bisogna dire che in quest isola si mangia davvero benissimo
abbiamo fatto ottime colazioni, e ottime cene sempòici e molto buone
La prima (in ordine di tempo) è stata ad Hanaley alla già citata Hanaley coffè roaster divina a dire poco
La più buona semplice e genuina è stata proprio vicino a dove dormivano nella Kountry kitchen
e poi l ultima, un pò la più fashion e la meno buona tra le tre ma comunque molto golosa da JavaKay
Tra l altro al zona centrale dell isola quindi più o meno dove noi dormivamo, ha numerosi ostelli..consigliati per chi vuole stare un pò più attento al budget!
Imperdibili davvero sono gli shrimp da savgeshrimp.. non facile da trovare ma neppure da dimenticare..
Per cena mi permetto solo di consigliare un locale non freuqenatto da tusiti ma per lo più da persone locali.
Il good times..buono e ci si sente davvero in america e non tra vacanzieri!

Molokai
Davvero..se avete abbastanza tempo non fermatevi alle isole maggiori ma cercate di scoprire anche le più selvagge e meno famose piccole sorelle.
Noi abbiamo visitato Molokai ma sono convinta che anche Lanai sia incantevole.
Molokai è una picola e selvaggia isola orgogliosa di questo e gli abitanti ne sono anche molto gelosi..

All arrivo rimarrete certamente a bocca aperta nel vedere il minuscolo aeroporto e la consegna bagagli in questo ..una panchina!
Arrivare nell isola al mattino presto da un idea di totale abbandono e deserto, quando noi siamoa arrivati era tutto chiuso e iniziavamo a temere per la nostra fame e sete...specialmente sete io amo bere acqua..non vi dico la fatica quando sono stata a Dubai durante il ramadam (volevo uccidere il mio ragazzo, ma questa è un altra storia..)
Se possibile bisognerebbe vedere in barca le scogliere,...Molokai ha le scogliere più alte del mondo (Pali coast) queste furono riprese per il film Jurassik park III..In realtà in inverno non si possono fare uscite in barca (la stagione da noi scelta) per il timore che le tempeste spediscano in california..


Raggiungere in sella ai muli la penisola dei "maledetti"


QUeste due cose noi purtroppo non le abbiamo fatte!

Ma Molokai perfortuna non è solo questo!e qualcosa di incantevole lo abbiamo visto anche noi!!

Molokai ha la barriera corallina più lunga degli stati uniti d america ...70 km..
Questa barriera e la pace che si vive nell isola attraggono molti giovani di Oahu che in vacanza decidono di visitare l isola vicina alla ricerca di tranquillità e vita selvaggia....così ci hanno detto dei ragazzi di Honolulu che abbiamo conosciuto in un bellissimo negozio di Quicksilver

Vita selvaggia e anche tanta gelosia per la propria terra e per i prodotti della propria terra  e dell'oceano...ci ha raccontato un ragazzo di Maui che se gli abitanti di Molokai vedono una persona di un isola vicina dedicarsi alla pesca nelle loro acque si arrabbiano parecchio...


E anche desiderio di mantenere l'isola pura e non rovinarla facendola diventare una nuova Maui
Nella zona ovest nel 2008 ha chiuso lo Molokai s proprieties a seguito di reazioni negative della gente dell isola ai loro investimenti. Questo ha portato alla chiusura delle attività da loro gestite come hotel, ristoranti,e golf club rendendo Maunaloa una città fantasma con case, cinema, ristoranti abbandonati, e lasciando a casa moltissime persone. Al momento Molokai è l isola delle Hawaii con il più alto tasso di disoccupazione.
Possiamo dire che non è quindi un caso che Molokai sia regolarmente classificata tra le isole meno contaminate al mondo.



Molokai è anche la più hawaiana delle isole, più del 50% degli abitanti ha almeno in parte sangue originale hawaiano!ed in più  a Molokai abbaimo visto tantissimi arcobaleni!
 a Molokai abbiamo mangiato molto ebne in un semplice locale che si chiama Mak's corner.



e dopo le Hawaii...non potete di certo tornare subito a casa, una sosta è fondamentale.
se non siete mai stati in California vi consiglio questa meravigliosa regione altrimenti se volete fare una cosa super cool, se è inverno, fate come noi..fermatevi in colorado per sciare!


Questi sono un pò di consigli scritti di getto per chi ha la fortuna di poter visitare a breve queste stupende isole, o per chi sogna di farlo.
spero possano essere utili ed in caso di ulteriori dritte basta dirlo sarò più che contenta di aiutarvi! sappiate che state epr andare in uno dei posti più belli al mondo, almenoa  mio umile parere