lunedì 29 febbraio 2016

wanaka


 Wanaka è un incantevole cittadina che sorge lungo le sponde dell omonimo lago ed è diventata negli anni, una valida alternativa alla più famosa Queenstwon.
La zona riesce però a mantenere un aria tranquilla tipica dei paesini periferici...cosa che proprio non riesce alla famosa  Queenstown


Raggiumgere Wanaka per me è stato quasi come raggiungere un posto incantato con meravigliose ville a vetrate (case davvero da sogno) bellissimi piccoli negozietti e dei colori unici..il cielo, la natura ..un sogno davvero!


In questo incantevole paesino ci si può rilassare passeggiando vicino al lago,
girando tra i meravigliosi engozietti





 ed è bellissimo trovare lì in mezzo al nulla (perchè dopo essere stati a queenstown Wanaka può sembrare una cittaidna deserta..) un luogo dove i ragazzini si divertono a fare skate..





quindi come avrete notato wanka più di altre mete nel sud della nuova zelanda mi ha rubato il cuore..

sabato 20 febbraio 2016

da Queenstwon a Wanaka



Quando abbiamo deciso di visitare la nuova zelanda sapevamo, anzi lui sapeva, che nell isola del sud ci sarebbe stata una tappa obbligatoria..Wanaka...uno dice cosa c'è a Wanaka di così importante da vedere..ecco c'è adventure consultant...una mecca per gli amanti della montagna e dell arrampicata (quindi per lui..) .
Una volta lasciata Queenstown abbiamo deciso di fermarci ad Arrowtown, meavigliosa cittadina che dista solo 20 minuti circa dalla famosa vicina.


 La strada che si percorre  è bellissima e tra l altro noi abbiamo visto un allenamento di cricket..non lo aveo mai visto e mi è piaciuto tanto!



Arrowtown è una cittadina fondata negli anni della caccia all oro nell arrow river e di questi anni d'oro consevra ancora più di 60 originali in legno e pietra,
Tutto sembra ruotare intorno ad una strada con afafscinanti edifici storici e negozi per turisti..questi sono per lo più cinesi..non a caso nella città si trova l insediamento cinese della corsa all oro, più suggestivo del paese



la cinesina che si lava le ciliegie già pulite non potevo non fotografarla!!





Lasciato questo paesino  da favole immerso nel verde, ci siamo diretti verso la meta attraversando bellissime vallate e montagne, passando per Cardrona, meta famosa per gli amanti dello sci



ecco una cosa per noi incredibile, a cui non siamo abituati..le vette delle montagne dove si va a sciare o ci si lancia con la montain bike, quando gli impianti sono chiusi, sono chiuse,ma propri chiuse.. c'è un grande cancello con lucchetto..boh per me è stato incredibile
se possibile (ma noi non avevamo molto tempo..) una sosta sarebbe da fare al Cardrona hotel..un must per la gente del posto


ma ecco alcune foto del paesaggio che ha caratterizzato questa oretta di macchina





e poi siamo arrivati al lago di Wanaka..bellisismo a dire poco..ma di questo vi racconterò nel prossimo post



giovedì 18 febbraio 2016

QUEENSTOWN La capitale del divertimento della nuova zelanda!




Vi siete mai chiesti vedendo quei matti (matti in senso buono chiaramente..)che si lanciano da un ponte con corda elastica  legata ai piedi..ma dove gli è venuta questa idea??!!





ecco sappiate che  a Queenstown si trova il ponte in cui è nata questa pratica a fine commerciale.
Nel 1988 è stato infatti effettuato il primo salto a pagamento, nello storico kawarau Bridge, ponte  risalente al 1880.(non è il ponte nella foto purtroppo...)




Non è quindi un caso che Queenstwon sia considerata la capitale globale dell avventura..non solo bungee jamping ma anche tante altre attività adrenaliniche, come canyoning, montain bike, volo, parapendio, paracadutismo acrobatico e sci..sci purtroppo non nella stagione in cui noi siamo stati in nuova zelanda. stagione per loro estiva..purtroppo perchè credo che in inverno la città raggiunga un fascino ancora maggiore.





La città si sviluppa attorno ad una parte del lago wakatipu, penso che dall alto della gondola si possa godere una vista incredibile..(noi non l abbiamo presa perchè apriva troppo tardi al mattino)
Il nome che chiaramente fa pensare ad una meravigliosa città è dovuto al fatto che nel 1863 il governo neozelandese la dichiarò " degna di una regina"



Da cittadina legata alla montagna le birrerie sono numerose e la sera ci si può davvero divertire parecchio..




 e poi qui potete provare quello che è considerato il miglior burger del mondo (anche se su di me non ha fatto questo effetto.. )


venerdì 12 febbraio 2016

mangiare a queenstown...il miglior hamburger del mondo!



Prima di partire per la nuova zelanda, ho , chiaramente, fatto delle ricerche online, scoprendo così che  a Queenstown viene fatto il miglior hamburger del pianeta...impossibile lasciarselo sfuggire..
Certo, una volta arrivati in città, vista la coda , ho cambiato subito idea, ma poi finalmente le mie abitudini da sana italiana di fare aperitivo e cenare tardi, per una volta mi hanno portato bene!
Dopo aver fatto aperitivo in due locali super carini, siamo capitati davanti a Ferburger
e non c'era quasi nessuno in coda..impossibile non approfittarne..io mi sono seduta in un bel tavolino e ho mandato lui a prendere la cena!
Siamo stati fortunatissimi perchè sono bastati 5 minuti e già si era formata una lunga coda e non c'era più un buco per sedersi...



Forse dovevo proprio assaggiarlo questo panino per dirvi che secondo me non è poi così bono come si dice,



certo la qualità dei prodotti è innegabilmente buona ma per me si ferma tutto lì...con tutta sincerità ho fatto fatica a finire il mio burger, cosa che se un piatto mi appassiona, non succede mai


Ad ogni modo, Fergburger è diventata una delle principali attrattive della città, sia di giorno che di notte..io già alle 10 del mattino ho visto gente in coda ..L orario di apertura è lunghissimo, lavorano 21 ore coprendo quindi un vasto target, famiglie, appassionati di sci, residenti e persone ubriache (e ce ne sono in città..)



Sembra quasi di essere alla mecca dei burger, si vede gente che arriva  e quasi come stesse vivendo un rito religioso ordina i suoi burger, li apre, li divide ..ma come fossero cose magiche..
boh io ho mangiato il mio panino e vi giuro ho pensato che a milano al mercato fanno hamburger più buoni!!!