domenica 31 luglio 2016

un pomeriggio a wellington

Una volta raggiunta la stupenda Wellington, è a mio avviso  un  ottima idea quella di
raggiungere subito  la vetta che domina la città, quasi sicuramente chi arriva nella capitale della NZ è dotato di 4 ruote e  non è quindi complicato raggiungere questo alto punto di osservazione!
Il Mount Victoria Wellington Lookout si trova a 196 ma sopra la città e consente una visione  a 360 gradi di questa.
Se a differenza nostra si ha tempo, ci sono numerosi percorsi da compiere  a piedi per raggiungere la vetta e  godersi questo magnico panorama.



Non solo a piedi ma anche in montan bike! ho notato in molte vette, anche nell isola del sud, che deve andare molto di moda lanciarsi dalle montagne con montan bike, sono ignorante  non conosco il nome di questa attività! ma sembra andare moltissimo da quelle parti..ci sono molti percorsi appositi,
si indossa un caschetto e ci si lancia giù tra salti buche e stradine sterrate!...bellissimo mi piacerebbe un sacco provare!
Dopo aver ammirato il meraviglioso panorma e aver sbavato davanti alle bellissime case che un pò caratterizzano tutte e 2 le isole noi abbiamo deciso di parcheggiare e sgranchirci le gambe tra le strade colorate della città.



Abbiamo trovato parcheggio vicino a due bar super affollati, ovviamente ci siamo ripromessi che una volta finito il giro saremmo passsati anche noi per bere una birretta.
I bar in questione sono il little beer quarter e specialmente il meow..questo poi aveva gente fuori, sui gradini, dappertutto! Erano circa le 5 di pomeriggio e noi chiaramente non volevamo iniziare già i festeggiamenti anche perchè conoscendoci in questo modo non ci saremmo più lanciati alla scoperta della città., in realtà una volta girato l angolo abbiamo trovato il burger liquor e la gola ha vinto..abbiamo fatto pausa snack!
Da qui poi passeggiando siamo passati per la bellissima
 eva street la strada multicolor vicino all opera house,caratterizzatat da zig ziag colorati per terra.


 Già eravamo totalmente inebriati "ubriachi" dei  colori e della freneticità di questa grande città quando abbiamo raggiunto la famosa cubastreet, una strada famosa per il suo bohemian "soul " e per la grande quantità di locali notturni e ristoranti.





Siamo poi arrivati davanti al Wharewaka function centre  attraversando un bellissimo ponte pedonale









e di lì al Te Papa dando chiaramente una palpatina alla famosa scultura dell uomo nudo,


 abbiamo provato ad entrare nel museo più importante del paese, il museo che racconta l origine del popolo dell isola raccontando la vita le tradizioni le leggende dei maori (cultura anche delle amate isole hawaii) ma purtroppo stava chiudendo e così dopo aver visto altri famosi graffiti della città (come gli squali) siamo andati a




 ..berci una birretta..ma vah??!!
L aperitivo alla Mac's Brewery non poteva mancare..


per poi correre all hotel dove ci siamo cambiati carichi per una super serata nella grande città!
senza dimenticarci i due pub visti parcheggiando!

2 commenti:

  1. Risposte
    1. davvero...a Wellington ci si sente avvoli dai colori e dall arte è incredibilmente bello!

      Elimina