venerdì 22 luglio 2016

Wellington meravigliosa città dai mille colori

Scoprire la città di Wellington dopo aver vissuto l isola del sud è un pò come un pugno nello stomaco, no non in senso negativo ma per l effetto shock che crea.si passa dal nulla dalla pace dalla quiete ad una vera città che appare un pò come una grande metropoli ,



 credo che l effetto  sia un pò come quando si porta un bambino di una piccola città a visitare New york..ci si è abituati alla calma, quiete alle città minuscole il cui centro è composto da due vie che si incontrano e  ci si ritova in una bellissima città, piena di graffiti, colori, giovani artisti di strada, tante auto e sembra davvero di essere capitati in una realtà parallela.




Di Wellington colpiscono i colori, in ogni angolo, ogni strada, ogni marciapiede colori graffiti dappertutto e anche colpisce la popolazione lo diceva la lonely che in questa città sembrano tutti un pò esauriti, tutti un pò artisti tutti un pò come se fumassero o bevessero troppo..ma non credevo fosse vero e invece..



che poi lo devo ammettere non sapevo ma è Wellington la capitale della nazione non Auckland..ignorante Roby!
La capitale è una città molto bella racchiusa tra colline che si affacciano sul porto case bellissime (un pò come in tutta la nazione) e una vita incredibile..la città conta un  numero di bar, caffè ristoranti cinema molto alto rispetto alla popolazione.



Volevo tantissimo visitare il te papa, museo che racconta la storia della nazione e che si trova in una zona bellissima, dominando il lungo mare della città, purtroppo non siamo riusciti per questioni di tempistica, abbiamo preferito scoprire la città ed è stato proprio bello.
Ma andiamo con calma, raggiunta l isola del nord abbiamo deciso di percheggiare e scoprire la città senza stress passeggiare per le vie senza seguire guide  o consigli..ci sembrava incredibile, tanta gente, tanti colori locali e ad un certo punto abbimao sentito la voglia di provare uno dei tanti burger bar che non vedevamo da molto tempo.


Avevamo coì tanti posti tra cui scegliere che davvero non riuscivamo a  decidere, alla fine abbiamo optato per  Burger Liquor, un locale che ci è sembrato molto carino  e in più, cosa che non mi era mai successo, siamo capitati proprio nell orario dell offerta burge e birra per pochissimo..





ed è sempre il momento giusto per una partitina ad uno!



per ora mi fermerei qui con i racconti lascinado le immagini della meravigliosa passeggiata atraverso la cttà per il prossimo post!

4 commenti:

  1. questo reportage è molto bello! non vedo l'ora di scoprire gli altri angoli della Nuova Zelanda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille, sei davvero molto gentile!

      Elimina
  2. Ci credo che è la città dei colori, guarda che foto! E scorrendo il post mi sono detta "ok, ora dov'è l'hamburger?" e infatti... non è un tuo post se non c'è un bel paninozzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehhe è vero..senza una birretta o un bel paninozzo non è un mio post..aspettando napoli eheheh! ce la farò a convincerlo! ce la farò!

      Elimina